VITERBESE (3-4-3): Bisogno; Marenco (37′ st Errico), D’Ambrosio, Van Der Velden; Pavlev, Calcagni, Megelaitis (20′ st Foglia), Urso; Volpicelli (20′ st Simonelli), Murilo, Capanni (37′ st Tassi).

A disposizione: Daga, Fracassini, Adopo, D’Uffizi, Ricchi, Zanon, Alberico.

Allenatore: Dal Canto.

CESENA (4-3-1-2): Nardi; Steffè, Ciofi, Mulè, Yabre (37′ st Pogliano); Zecca (27′ st Nannelli), Ardizzone, Rigoni (13′ st Pierini); Ilari (27′ Berti); Caturano (37′ st Munari), Bortolussi.

A disposizione: Fabbri, Brambilla, Benedettini, Shpendi, Lepri, Tonin.

Allenatore: Viali.

Arbitro: Signor Mattia Pascarella della sezione di Nocera Inferiore; assistenti Sigg. Giacomo Monaco di Termoli e Domenico Castro di Livorno; Quarto Uomo Sig. Matteo Dini della sezione di Città di Castello.

Marcatori: 30′ st Caturano.

Note: angoli: 6-2 per la Viterbese; ammoniti: Zecca, Van Der Velden, Tassi, Munari; recuperi: 1’ pt; 4’ st.

VITERBO – Sconfitta casalinga per la Viterbese che cade al Rocchi per mano del Cesena, decisiva la rete siglata da Caturano al 75′. Dopo 5′ la Viterbese ha già una ghiotta occasione di portarsi in vantaggio ma Murilo, servito da Volpicelli, manda alto a tu per tu con Nardi. Al 18′ il Cesena risponde con Bortolussi che calcia forte sul primo palo ma trova la risposta attenta di Bisogno. È l’ultima occasione pericolosa del primo tempo.

Nella ripresa Viterbese subito pericolosa al 48′, Volpicelli morbido per Murilo anticipato dall’ottima uscita di Nardi. Al 50′ Calcagni intercetta un pallone, triangola con Capanni e si presenta davanti a Nardi ma il suo destro è troppo centrale. Al 61′ altro break di Capanni che si mette in proprio e calcia dal limite, palla alta. Un minuto più tardi ripartenza guidata da Volpicelli che punta la porta e scarica su Capanni, l’attaccante brasiliano entra in area e calcia con il destro ma è bravissimo Yebre a murare la sua conclusione. Al 69′ tacco smarcante di Capanni per Murilo che da due passi calcia tra le braccia di Nardi. Sul ribaltamento di fronte Caturano dialoga con Bortolussi e sulla palla di ritorno calcia al volo col mancino e batte Bisogno sul palo lontano. Il forcing finale dei gialloblù non basta, il Cesena si aggiudica il match.