La seconda parte della sfida a Catanzaro regala tante emozioni ma nessun gol. Dopo i 51 minuti disputati lo scorso gennaio, infatti, l’undici di Calabro e la Viterbese danno vita ad una porzione di gara intensa che, al triplice fischio, decreta un pareggio.

Il primo squillo è di marca ospite con Salandria che, sfruttando una indecisione della retroguardia calabrese, si ritrova a pochi passi da Di Gennaro ma la sua conclusione viene respinta dal portiere. Due minuti più tardi è la squadra di casa a rendersi pericolosa ma il colpo di testa di Curiale viene ribattuto dalla traversa.

Al 61′ è ancora il Catanzaro a spaventare i gialloblù ma il calcio di punizione battuto da Contessa viene bloccato in tuffo da Daga. Ultimo brivido nei minuti di recupero quando il colpo di testa di Baschirotto da buona posizione termina fuori.

Il prossimo impegno della Viterbese è in programma domenica 31 gennaio alle ore 15 sul terreno di gioco dell’Avellino.

IL TABELLINO 

Catanzaro – Viterbese 0-0

CATANZARO: Di Gennaro; Garufo, Fazio, Martinelli, Contessa; Baldassin (28’st Di Massimo), Verna, Corapi, Casoli; Curiale, Evacuo
A disposizione: Mittica, Iannì, Cusumano, Salines, Urso F., Riccardi, Risolo, Cristiano, Pipicella, Carlini, Schimmenti
.
Allenatore: Calabro

U.S. VITERBESE: Daga; Baschirotto, Mbende, Markic, Urso O.; Salandria, Bensaja, Palermo; Murilo, Rossi, Simonelli.
A disposizione: Borsellini, Bianchi, Bezziccheri, Ricci, De Santis, Menghi E., Falbo, Sibilia,  Menghi M., Besea
Allenatore: Taurino

Arbitro: Sig. Cristian Cudini di Fermo
Assistente 1: Sig. Marco Dentico di Bari
Assistente 2: Sig. Giovanni Dell’Orco di Policoro
Quarto ufficiale: Sig. Gino Garofalo di Torre del Greco

Note: ammoniti:  Carlini, Corapi, Calabro, Curiale (C),  Mbende, Markic (V).  Recupero: 0’pt, 2’st